Exchange programs Tokio University

EXCHANGE PROGRAMS - TOKYO EXPERIENCE

Il programma di scambio Extra-EU effettuato presso la University of Tokyo è stato senza dubbio il periodo più interessante del mio percorso universitario presso il Politecnico e, aggiungerei, anche della mia vita. La parte burocratica precedente alla partenza è stata piuttosto complessa ma poi ricompensata completamente dall’esperienza vissuta nei 7 mesi trascorsi in oriente. - Leggi i miei altri due articoli per approfondire la procedura da seguire per affrontare un programma di scambio.

La University of Tokyo e la città

La University of Tokyo è situata appena al di fuori del centro storico di Tokyo, capitale del Giappone, e rappresenta la più importante università del Paese ed una delle più importanti in Asia. In diversi campi è inoltre nella top 10 mondiali. In qualità di Ingegnere edile, ho effettuato a Tokyo un programma di scambio durante l’ultimo semestre del corso di studi magistrale di “Building and Architectural Engineering”, che è stato di profondo arricchimento didattico, professionale, culturale e persino linguistico grazie ai corsi gratuiti di lingua offerti dall’università ospitante, facoltativi ma fortemente consigliati se si vuole comprendere più a fondo una cultura dai mille aspetti di interesse. Ovviamente, riuscirete a sopravvivere anche senza alcuna conoscenza del giapponese, seppur con qualche difficoltà aggiuntiva: spesso non saprete mai cosa sia il cibo che state mangiando, ad esempio, ma è tutto squisito quindi non preoccupatevi! parola di un ragazzo a cui non piace il sushi.

Alcuni consigli utili

Un consiglio da tenere a mente è quello di fare domanda per allogiare in un campus universitario prima di partire, rispettando le scadenze universitarie consultabili sul sito ufficiale. Le residenze universitarie sono svariate, scegliete quella che fa più al caso vostro facendo attenzione a dove si svolgeranno i corsi da voi selezionati: le sedi sono 3 e abbastanza distanti tra loro, quindi selezionare un campus lontano dalla vostra sede significherebbe dover affrontare 50 minuti di metro ogni mattina, come accaduto a me a causa del fatto che avevo corsi in entrambe le sedi. Personalmente, vista la puntualità e la pulizia dei mezzi, questo spostamento giornaliero è stato sostenibile ma, se riuscite ad evitarlo, tanto meglio.

Alcuni documenti utili

Al momento della compilazione del Learning Agreement è indispensabile la conversione dei voti e dei crediti dal sistema inglese ai CFU italiani. In questo caso è stato possibile far riferimento al documento di conversione dei crediti.

Un altro documento utile relativo alla University of Tokyo, molto utile sia in fase decisionale che quando sarete lì, è il volantino dell’Europ Assistance.

Infine, per i più curiosi, allego il Calendario Accademico dell’anno 2018 da me frequentato.

Fossi in voi, che siate amanti dell’oriente o meno, se verrete selezionati per questa meta partirei senza rifletterci. Un’esperienza del genere non capita due volte, e la città, nonostante i miei pregiudizi iniziali, si è rivelata la più vivibile, vivace ed interessante in cui io abbia mai vissuto.


がんばって!

Good luck!